Analisi Mercato del Risone #42/2021

Si gioca (per un istante) con le parole. I rialzi genericamente simboleggiati dalla freccia verde rivolta verso l’alto dominano i listini del risone. Si è atteso a lungo per capire in che direzione andasse il mercato, e ora, i listini prendono atto che la situazione è palesemente unidirezionale. La forte accellerazione alla trebbiatura e i ritiri delle partite negoziate nei mesi scorsi, con contratti di coltivazione, non hanno sortito l’effetto calmierante che qualcuno ipotizzava. Le uniche varietà che presentano prezzi con valori eguali a quelli realizzati 12 mesi fa sono il Cammeo e il Barone. Il motivo, seppur diverso, è chiaro. Oltre all’aumento della superficie coltivata per entrambe le varietà, per il Cammeo è ostativo il riporto dalla scorsa stagione e la momentanea assenza dei compratori turchi. A frenare la richiesta spasmodica di Barone (se si può definire un ostacolo…) è la convinzione che tra tutte le varietà da interno è quella che, finora, ha dato i risultati agronomici migliori.

L’Articolo: Non far sapere quanto è buono il cacio con le pere

Parlando di promozione o marketing mai come in questo momento la nostra nazione, il nostro territorio e i prodotti locali necessitano di un forte rilancio. Il servizio del TG1, se ad un primo impatto sembra propedeutico, lascia qualche perplessità tra gli addetti ai lavori. Leggi l’articolo di Alberto Ferraris qui.

Dentro la Notizia – puntata del 17 aprile 2020

In questo speciale Dentro la Notizia analizziamo la imprevista evoluzione del mercato del riso italiano nel mese di marzo, condizionato anche dalla difficile situazione internazionale creatasi a seguito del coronavirus.

Approfondimento: chi desidera approfondire può consultare o scaricare qui sotto gli articoli commentati nel programma.