Analisi Mercato del Risone – Settimana #38/2020

L’estate torrida ha lasciato qualche strascico. Il clima che si respira dietro i cassoni delle trebbiatrici ci consiglia cautela. Il clima che si respira in Borsa Merci ancor di più. Sarà anche colpa delle nuove generazioni di mediatori, sarà colpa di internet, ma di campioni in Borsa se ne vedono pochi e le primizie latitano. C’è clima e clima. I prezzi che vengono accordati riguardano principalmente le partite soggette a ritiri urgenti. Intanto le riserie attendono le partite acquistate in campo per programmare al meglio i ritiri. Dinamiche di mercato che vengono ritoccate anche per i postumi da lockdown. Stenta a ripartire la ristorazione e non si sa come ripartiranno le mense. Con questo clima le contrattazioni potrebbero essere tutte nominali anzi, personalizzate. Infatti i listini ufficiali non quotano. Ha un’importanza relativa se, oggi, il gruppo Arborio e il lungo B sono richiesti. Il mercato vero lo vedremo solo a raccolto ultimato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *