Analisi Mercato del Risone – Settimana #17/2020

Break point. In informatica è il punto in cui si interrompe l’esecuzione di un programma, in genere per permettere di effettuare dei controlli. Curioso venire a conoscenza da un servizio del TG1 che il 90% del risone è stato venduto. I dati pubblici diramati dall’ENR parlano di un 73,60% di risone trasferito in data 21 aprile. Il break point il mercato sembra averlo raggiunto. Le contrattazioni continuano senza ulteriori scossoni. Come nelle settimane scorse il tondo resta al palo, mentre le varietà del Lungo B e quelle per il mercato interno mantengono gli scambi su valori record per la stagione. C’è da chiedersi se il restante 10% della produzione ancora in mano agli agricoltori potrà condizionare a lungo il mercato, anche in previsione della prossima campagna. Qui sotto il report completo in pdf.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *