Analisi Mercato del Risone #05/2021

Una rondine non fa primavera. Nonostante il buon momento per le varietà indica, o lungo B, i mercati soffrono e risentono del clima invernale che intorpidisce le contrattazioni. A soffrire maggiormente sono le varietà da risotto. Carnaroli e Arborio e, soprattutto, i similari di quest’ultimo subiscono i cali maggiori. Cammeo, Barone e S. Andrea, pur non subendo cali di valuta, cominciano a dare segnali di stanchezza per quel che riguarda i volumi contrattualizzati. Tondi ancora in leggero ribasso i generici, mentre i lunghi A mantengono i prezzi invariati con contrattazioni dettate più da prezzi competitivi che da reali esigenze di mercato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.